17/09/08

Tu

Ci incontrammo per caso sulle panchine poste all’esterno del negozio di fiori. Avevo poco piu’ di vent’anni... ventidue, insomma. Lui assorto nel libro “Analisi musicale”, io concentrata sul mio “Criminologia: analisi” e sulla mela che stavo addentando. Tutto questo ogni mattina, per due settimane... La prima volta che lo vidi pensai a un ragazzo gia’ uomo, distinto, pieno di charme e di fascino. Uno di quelli colti, che pero’ non ostentano la loro sopraffina intelligenza. Lo trovavo distratto, pieno dei suoi pensieri, troppo concentrato per accorgersi di quanto aveva intorno.... Finche’ un giorno vidi con la coda dell’occhio che si stava alzando prima del solito... Avevo gia’ studiato ogni orario, ogni suo movimento, il suo volto, il modo di muoversi. Quel gesto mise in panico la mia agenda mentale.
Percepivo il suo profumo come una ventata nuova, con quel piacere con cui sento la fragranza del pane appena fatto...
Capii che stava venendo da me... Il cuore si mescolo’ al respiro, mettendo in circolo una sostanza adrenalinica e piena di emozione...
- Scusi, posso disturbarla?
Mi dai del lei? Disturbarmi? Ma per me e’ un vero piacere potermi finalmente beare della tua voce, uomo misterioso!
- Prego, mi dica...
- Sono un paio di settimane che graditamente la trovo di fianco a me durante le mie ore di studio... E ho notato una cosa: entrambi stiamo sobbarcandoci l’onore d’imparare un’analisi... Anche se un po’ diversa.-
Hai letto il titolo del mio libro? Allora non sei cosi’ distaccato come pensavo... Sei un osservatore!
Mi piacque molto il suo modo di esprimersi.
- Si’, l’ho notato anch’io... Certo, la sua nasconde un attaccamento all’arte e a cio’ che rappresenta, la mia... beh... La mia e’ un’interessante ipotesi, un sospetto sfiorato...
- Credo che il suo libro potrebbe essere molto interessante, se solo riuscissi a capirci qualcosa... E comunque sembra un concetto difficile... Mi chiedo spesso come fa a non staccare mai gli occhi e se non riesce davvero, come sembra, a non prendere continuamente appunti con la sua matita viola....
Hai notato persino il colore della matita e il fatto che io scriva delle piccole note accanto al testo. Sei bravo a non farti vedere quando osservi qualcuno...
- Non posso esimermi dallo scrivere pensieri personali per capire meglio quello che leggo... C’e’ chi fa questo e chi chiude gli occhi sospirando... spesso.
Cosa credi? Anch’io ti conosco praticamente a memoria...
- Visto il tema del suo testo non mi sorprende il suo spirito d’osservazione... Senta, li’ c’e’ un bar, oggi fa freschino... Le va di continuare il nostro piacevole dialogo davanti a una tazza di te’ caldo?
- Ma certo!
Al bar riuscii a farmi dare del tu. In un paio d’ore scoprii che voleva insegnare, che amava l’arte come alcuni genitori amano il figlio, che non era la musica a scorrergli nel sangue, ma il sangue a scorrere nella musica che aveva nelle vene... La mia stessa eta’, interiormente cresciuto sicuramente piu’ del dovuto, si era lasciato da qualche mese con una ragazza per lui molto importante... A quanto pare ne soffri’ molto, ma sembrava che stesse “guarendo”, visto come riusciva a parlane.
- E’ colpa mia, – disse – non avevo previsto che l’amore potesse spegnersi... e non sono capace di nascondere il fatto che il mio sentimento e’ solo affetto, come verso un amica...Ci siamo lasciati coscienti di questo... Che l’amore di coppia e’ svanito...
Questa frase mi piacque. Mi infastidisce chi passa le ore a parlarmi male del partner, uomo o donna che sia. In fin dei conti quando ci si sposa o si decide di stare insieme, ci si ama anche. Non vedo perche’ dopo bisogna mettere in croce il proprio compagno o la propria compagna. E’ finita, siete adulti... basta. Per questo il suo discorso mi colpi’... Nessuna parola o concetto che potesse mettere “lei” in cattiva luce. Giovane come me, ma incredibilmente maturo.
Sarei rimasta ore ad ascoltarlo... Non riuscivo s ataccarmi da lui e feci di tutto per non distrarmi. Lo lasciai solo il tempo di andare in bagno e tornare a nutrirmi dei suoi splendidi concetti. Ogni parola faceva eco nella mia testa con pensieri che avevo gia’ fatto.
Si alzo’ e, nonostante le mie insistenze, ando’ a pagare i te’. Mi guardo’ come si osserva un fiore, con un’espressione del viso inequivocabilmente raggiante... Ci salutammo con un sorriso, si rimise sulla sua moto e, prima di partire, attraverso il casco mi urlo’:
- Guarda nella prima pagina del libro!
E spari’ insieme al rombo assordante ed alla polvere.
Nel libro c’era una nota, scritta in modo flebile con una matita:

Dal primo giorno che la vidi, quella ragazza sulla panchina mi trasmise una sensazione insolita che, con il tempo, decisi di non trascurare.
Non so spiegarmelo, ma ho sempre avuto il desiderio di sapere se il mio pensiero corrisponde alla realta’, se ti conosco veramente da sempre e come mai sei spesso nella mia testa. In parte l’ho capito, ma vorrei continuare ad analizzare i tuoi pensieri.
Proporrei una semplice cena: io, te e le nostre parole.
Se accetti, il mio numero e’ questo.


Mi sembro’ incredibile che un ragazzo della mia eta’ potesse scrivere, sicuramente nel momento in cui mi sono allontanata per andare in bagno, una cosa cosi’ bella e profonda. All’epoca erano tutti impegnati nel dolce far nulla, a crogiolarsi nei loro vent’anni, sprecandoli. Io non li sopportavo e avevo molti amici piu’ grandi. Lui mi sorprese.
Quando rientrai lo chiamai, sperando di trovarlo a casa... Lui rispose ed accettai il suo invito, percependo un sorriso dall’altro capo della cornetta.
A quella cena capii che non avevo di fronte un uomo qualsiasi. Mi risvegliai come da un lungo letargo, capendo quanto “il caso” mi avesse offerto la persona che stavo aspettando.
Il giorno dopo ricevetti dei bellissimi fiori a casa, con una piccola pergamena contenente una sua poesia.... Bellissima e commovente, colma di ringraziamenti per cose che io non avevo fatto, per gesti che quella sera arrivarono spontanei e che lui reputo’ “riflessi di una persona che ama la vita e che non da’ niente per scontato”.
I nostri appuntamenti divennero sempre piu’ fitti, finche’ inizio’ una storia d’amore oltre ogni canone, dove capii quanto quel sentimento venisse sbandierato, nel mondo, nel modo sbagliato... “Allora e’ questo l’amore, quello vero...”
Devo molto a lui. Devo quella che sono, il mio attaccamento alla vita, il mio desiderio di migliorare me stessa e il mondo, il mio altruismo, il mio amore per l’arte, e una serie di qualita’ che solo lui poteva trasmettermi. Mi piacerebbe ringraziarlo, per avermi trasmesso l’amore verso le piccole cose, perche’ grazie a lui riesco a commuovermi anche per un raggio di sole e, nello stesso tempo, sono riuscita ad accumulare la forza per vedere cose ingiuste e atroci con cui bisogna fare i conti nel mio campo.
Grazie a questo blog e a tutti voi che mi leggete, per avermi permesso di scrivere uno dei piu’ bei ricordi della mia vita (anzi, il piu' bello) e aver potuto trasmettere la straordinaria luce di una persona eccezionale, che l’esistenza mi strappo’ dalle braccia poco piu’ di 10 anni dopo.
Grazie.




________________________________


PS: un ringraziamento con tutto il cuore a stefy e balua che hanno voluto consegnarmi il premio Vitaminico A(nima)C(uore)E(nergia) . E’ una targa, un riconoscimento di stima e apprezzamento per lo stile, la grafica, i contenuti e l' energia che il premiato trasmette con il suo blog. Ne sono felice e onorata....

A mia volta, vorrei consegnarlo a
asal, balua, il carismatico, kniendich, lalu, orchy, stefy e tempesta. In loro c’e’ tanta poesia,... cosi’ tanta che il cuore non sa contenerla tutta.

57 commenti:

DIDI ha detto...

...credo che oggi sia impossibile rivivere una scena come qulla...in una società in cui tutti pensano a se stessi...pensano alle cose oggettive...e dove i pensieri non contano più...devi essere felice di aver vissuto un momento cosi importante...di certo indimenticabile!

SerialLicker ha detto...

grazie a te, per aver condiviso un pezzo così grande del tuo cuore
e grazie perchè, allora, non ti fermasti a nessuna delle apparenze (io, alle prime frasi così formali, forse mi sarei fatto intrappolare da un'idea da cui sarebbe stato difficile uscire)...
questa è una lezione che vale ieri, oggi e sempre

STEFY ha detto...

Bellissimo il tuo racconto.... come del resto,
anche tutti gli altri......



....almeno adesso so l'inizio.....

Cara, chissà quanto devi aver sofferto, dopo.....

A volte la vita è bastarda..... ci sono momenti che ringrazi di esistere per eventi eccezionali... e ci sono volte che la maledici, per non credere ad un destino atroce.

Per quel che può confortarti, io ti sono molto vicina.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Solo un abbraccio.

Oggi le mie "passioni" o se vuoi emozioni non riescono ancora ad uscire dalla mia bocca virtuale.

Troppe cose vorrei dire. Un ricordo dolcissimo da unico grande amore.

E leggere il finale mi fa star male perchè vorrei avere una parola giusta, " sinceramente consolatoria" se vuoi, ma ho solo un grosso magone dentro ed un senso d'impotenza.

Ed allora ti abbraccio come nell'immagine che hai postato.

Ciao
Daniele

Asal ha detto...

Intri grazie per questo ennesimo bel momento, tra le tue righe non lo sai ma ci ritrovo spesso tanto di me.
Grazie per questa investitura:P , suscitare qualcosa negli altri per quella che sono è una cosa che reputo vitale che dire mi sento pò come alla notte degli Oscar XD
Buona giornata

Inenarrabile ha detto...

Non mi aspettavo che finisse così.
E' un bel ricordo, tienilo stretto sempre. Non so cosa dire, se non che è caro che tu lo abbia acondiviso.

Baci.

Balua ha detto...

strittolandoti forte, un bacio



.. grazie

ciclofrenia ha detto...

La maggior forza di questo racconto è che fino all'ultima riga non sembra reale.

Bellissimo, nonostante io sia idiosincratico verso i puntini di sospensione, ma tu non ne hai abusato.

Sempre splendidi i tuoi post, arrivano puntuali come il dolore.

LaLu ha detto...

Tesoro, un abbraccio immenso...è sempre bello leggere le tue parole che arrivano fluide nei miei pensieri...non sempre è facile lasciarsi andare ai ricordi...
Ps.Grazie per il premio...;-)

Raggio di sole ha detto...

Grazie per aver condiviso con noi questo dolcissimo e triste ricordo.....
Ti abbraccio forte forte...

ladyoscar ha detto...

Solo un bellissimo racconto poteva scaturire da un bellissimo ricordo.
Continua a tenerlo stretto nel tuo cuore. Grazie perchè l'hai regalato anche a noi.
ladyoscar

orchy ha detto...

Per ora ti ringrazio del premio... :-)
Ma il tuo racconto me lo voglio gustare con calma e commentare come si deve..ehehehe...

orchy ha detto...

Ho letto questo tuo racconto ma trovare le parole per commentarlo è difficile...
Una storia bella, importante ...intoccabile...e che ti prende l'anima.
Un abbraccio...:-)

Tintarella di... Luna ha detto...

Post molto commuovente.Io sono convinta che ognuno di noi è il risultato di tutte le persone che ha vissuto.E'un modo un pò carino e malinconico per sapere che porto dentro di me il vivo ricordo che si manifesta quotidianamente di ogni persona importante che ho incontrato sulla mia strada.
Ti abbraccio

Tony Pannone ha detto...

Dopo questa stupenda tua storia d'amore sembra meglio che il tempo si fermi alla panchina..... ma la vita continua l'amore è uno l'importante e non cercarlo nei posti e in altri uomini, se c'e' stato amore sara' l'unico e per sempre il resto sono solo passioni spero intriganti.....

STEFY ha detto...

Buongiorno cara....

e come una famosa frase:

Ti voglio bene più di ieri, e meno di domani !!!!

Max C ha detto...

Tu sei una narratrice davvero inimitabile. Riesci a tratteggiare sempre in modo preciso le caratteristiche delle persone che incontri, riesci a scrutare e vedere dentro gli animi ed il cuore. Per questo hai la fortuna di essere come sei e di assimilare dagli altri per migliorarti sempre.

Il CaRiSmAtIcO[Red Particular] ha detto...

Ma dai...Per forza una persona perde la testa,capisce che cos'è l'amore...No dico,si è rivolto per la prima volta dandoti del lei!
Eddai.cioè...uno che parte cosi non si può non amare...

Scherzi a parte,è bello leggerti e capirti...

E grazie per il premio...IL mio blog non so se sprizza energia o cosa,so solo che è una parte di me...E vive le mie stagioni..Quando sono triste lui è triste,quando sono felice lui mi segue...Insomma,è davvero il mio specchio....

A presto,C.

Pellescura ha detto...

Triste e Meraviglioso.

Arthur ha detto...

Grazie di questo racconto.

STEFY ha detto...

Buongiorno cara...e se non riusciamo a beccarci oggi, ti auguro un buon fine settimana.
Bacio

intrigantipassioni ha detto...

@didi ... Io credo che nulla sia impossibile. Certe cose bisogna desiderarle e guardarsi bene attorno perche’ gli uomini cosi’ ci sono ancora... E’ vero che, oggi come oggi, si pensa piu’ a se stessi, fregandosene di chi ci passeggia di fianco, ma per fortuna non siamo tutti simili e, se guardi bene, uno sguardo diverso lo si puo’ trovare.
Io sono felice di aver vissuto quella fetta di vita cosi’ intensa... e di certo non la dimentichero’.

@Mr.Licker ... L’apparenga inganna. Frase scontatissima, ma lo specchio di quello che penso. Fermarci alle apparenze sarebbe come non provare un gustosissimo dolce perche’ non ci attrae esteticamente. Un vero peccato, caro, non trovi?

@stefy ... E’ vero: l’inizio non lo conoscevi. Ora lo sai e sono sicura tu abbia capito tutto.
La sofferenza che c’e’ stata dopo, tesoro, non e’ riuscita a equiparare la grandezza dei sorrisi e della vita che mi ha regalato... Ho sofferto, mi sono sentita morire e forse avrei voluto farlo, ma adesso, dopo molti anni, capisco quanto io sia stata fortunata nel poterlo vivere.
Come diceva De Andre’ in una canzone (giugno 73): “e’ stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati”.

@daniele verzetti ... Il senso d’impotenza, carissimo, e’ una sensazione sgradevole e immobilizzante. Da un lato le tue parole mi emozionano, mi commuovono, da un altro vorrei dirti di non essere triste, perche’ (riprendendo la frase citata sopra), sono felice di aver vissuto qualcosa di veramente importante, sopra ogni immaginazione...
Grazie.

@asal ... No, grazie a voi, perche’ riuscite a capire e carpire le emozioni.
E figurati, il premio lo hai piu’ che meritato. C’e’ tanta vita in te.

@inenarrabile .. Sono contenta di poterlo condividere con persone come te, come loro, che non si fermano davanti a una parola, ma la affrontano, la girano, la esaminano prima di scrivere qualsiasi cosa. Fatti abbracciare, bella...

@balua ... Con te, in questo caso, mi basta un’occhiata, uno sguardo... e so gia’ che hai capito.

@ciclofrenia ... I puntini, purtroppo, sono un mio difetto. All’inizio erano anche peggio, ma con il tempo sto cercando di eliminarli. A volte, pero’, la sospensione e’ il modo migliore per far rivivere l’emozione di un attimo.
Grazie per le tue parole. Spero che presto possano arrivare puntuali non solo come il dolore, ma anche come un sorriso.

@lalu .. Un abbraccio immenso a te, che hai un’anima infinita dove scaturisce la voglia di tuffarsi. Mi manchi. Dove sei finita?

@raggio di sole .. E’ bello poterlo fare, credimi. Grazie a te, infinitamente.

@ladyoscar .. Molto bella la tua frase: solo un bellissimo racconto poteva scaturire da un bellissimo ricordo. E’ vero e il merito e’ sempre suo. E’ arrivata la sua luce :-)
Grazie di aver saputo ricevere questo regalo.

@orchy ... Non mi ringraziare. E’ il minimo che potevo fare, per premiare uno spirito poetico come te.

@tintarella di luna ... Le persone che incontriamo o semplicemente incrociamo, sono il nettare di cui dobbiamo nutrirci per crescere, per andare avanti in una vita che spesso non sa regalarci qualcosa, ma sa bene che possiamo prendercelo da noi in qualunque momento, se solo avessimo sempre il coraggio di osare. Nutriti sempre della gente... e’ una cosa bellissima.

@tony pannone .. Io non cerco l’amore, ne’ nei posti, ne’ negli altri uomini. L’amore l’ho gia’ trovato e rimarra’ sempre nel cuore... La passione continua. Ciao, caro.

@max c ... Il tuo commento mi ha fatta sorridere. Sono molto felice di essere riuscita a farvi conoscere le caratteristiche di un uomo che merita sicuramente di essere conosciuto. Mi piace assimilare dalle persone e mi fa piacere te ne sia accorto. Grazie di cuore...

@il carismatico ... Tesoro, ciao :-) E’ strano che lui si sia rivolto dandomi del lei, ma questo mi e’ servito subito per capire quanto in lui vivesse un grandissimo rispetto verso le donne e tutti gli esseri umani in generale. Mi sarebbe piaciuto fartelo conoscere, sai?
Per il premio non mi ringraziare. Hai un blog che sprigiona luce non appena viene aperto...

@pellescura ... Tu hai sempre poche parole, ma ogni volta mi sorprende quanto in esse si celi molto di piu’. Grazie :-)

@arthur .. A te, per averlo assimilato.

@stefy .. Buongiorno a te, tesoro. Dai che magari ci troviamo! Nel frattempo fatti stringere forte...

zefirina ha detto...

sei sicura che in qualche altra vita non eravamo gemelle, ora capisco ancora di più perchè a volte ci sembra di specchiarci l'una nell'altra, a me è toccato un anno di più e due suoi figli, dopo c'è stato un altro amore,finito anch'esso ma non per motivi "irreversibili" e la frase di de andrè l'ho ricopiata per lui, quando mi ha lasciato: e’ stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati

in mezzo a questi due amori, come dici tu..solo passione

ho perso molto ma ho avuto anche molto

Dressel1 ha detto...

anche a me è successa una cosa molto simile...però stavamo leggendo lo stesso libro: "elianto" di stefano benni.
continua a commuoverti per le piccole cose e lasciati sempre andare

Tintarella di... Luna ha detto...

Mi sono sempre nutrita delle persone,pure troppo,fino a cercare di entrargli nell'anima.

intrigantipassioni ha detto...

@zefirina ... Entrambe due amori, all'interno "solo" passioni. Due storie con finale simile, entrambe... Direi che avevo ragione quando dicevo che io e te siamo sulla stessa strada...
Ti abbraccio, cara zefirina...

@dressel1 ... Seguiro' sicuramente la tua esortazione. La vita e' troppo bella per lasciarla scappare.

@tintarella di luna ... E' giusto cosi'. Non smettere mai di farlo. MAI. :-)

Domenico ha detto...

bello questo racconto l'amore la passione che si fondono nella loro essenza in una sola anima che ci fa comprendere che nella vita tutto è possibile basta volerlo e desiderarlo non smettere mai di sognare ......
un bacio Domenico

STEFY ha detto...

Buongiorno tesoro, ti auguro una buona domenica "di riposo"

orchy ha detto...

Buongiornoooo... un passaggio per augurarti una buona domenica...:-)

intrigantipassioni ha detto...

@domenico ... Non smettere mai di sognare e, soprattutto, di fare qualsiasi cosa per tramutare i sogni in realta'... :-)

@stefy ... Buongiorno a te, dolcezza. Adesso posso andare a riposare :-)

@orchy ... Buongiorno! Una domenica splendida anche per te, bella... :-)

max-buck-office ha detto...

Un saluto anche a te, prima fonte delle mie invidie.

Pupottina ha detto...

bellissimo quello che hai scritto!

posso proporti lo scambio di link?

STEFY ha detto...

Buongiorno cara, buon inizio settimana

intrigantipassioni ha detto...

@max-buck-office ... invidie? Mmmm... le cose bisogna desiderarle, poi accadono.

@pupottina ... Ciao, ti ringrazio per i complimenti :-)
Io di solito non faccio scambio di link, quelli che vedi nell'elenco sono le persone che visito io di mia spontanea volonta' e loro non so nemmeno se hanno il mio indirizzo sul loro blog :-)
Comunque se il tuo sito mi piace, finira' sicuramente nel mio elenco!
Un abbraccio e grazie di essere passata! :-)

@Buongiorno tesoro! ma quando riusciamo a parlare un pochino???
Buona settimana a te... :-)

STEFY ha detto...

QUEL BUONGIORNO TESORO, ERA PER ME VERO ????

Pupottina ha detto...

rispondo al tuo commento da me:

non sai da quanto glielo consigliamo, ma sembra che TDF abbia la testa veramente dura...

intrigantipassioni ha detto...

@stefy... si'! Scusami, oggi fatico anche a parlare!
:-)

@pupottina ... Beh, con il tempo e con gli eventi (ahime' sempre piu' dolorosi) lo capira'.... Sono convinta.

STEFY ha detto...

Ciao AMMMMMMMMMMOOREEEEEEEEEEEEEEE

Lieve ha detto...

Hai condiviso con noi un bellissimo ricordo =)
E scrivere i ricordi, a volte, può servire a ridar loro corpo, vigore, può servire anche a ricordare particolari che avevamo dimenticato e a riprovare, per un momento, il calore che ci hanno dato mentre li stavamo vivendo :)

Kniendich ha detto...

Costruire il proprio essere attraverso le esperienze che si ha la fortuna di fare nel corso della propria esistenza, vuol dire anche saper mettere con saggezza alcuni importanti tasselli al loro posto, proprio come succede per i composti chimici o più banalmente ad un puzzle...

E composti chimici lo siamo sicuramente.. alcuni molto positivi come te, pieni di vita, sole, voglia di volare e di restare immortali nella mente di qualcuno che ci ha accostati durante il nostro cammino... così come questo bel racconto di vita vissuta ci confida, e per il quale ti ringrazio...

Non so come ringraziarti per il riconoscimento che mi hai dato.. a volte le parole si rivelano meno incisive di quanto si vorrebbe esprimere, di quanto vorrei esprimere... ma mi consola il fatto di aver del tempo per poterlo fare, e tu la grande intelligenza di poter capire..

Sono stato rapito da una mole di lavoro immensa che se da un lato è una manna per una azienda, dall'altro contribuisce seriamente a ridurre parte delle preziose risorse vitali recuperate in parte, durante le ferie..
Questo non intacca assolutamente nè il calore che cerco di dare alle belle persone, nè tantomeno tutto quello che fino ad oggi siamo riusciti a creare seppur virtualmente...

Grazie, dunque, ancora una volta per quello che di te ci regali ogni giorno..

Un bacio... :)

me, just an Italian man ha detto...

Bellissima storia d'amore...
ci sono persone che in tutta la loro vita non proveranno mai quello che hai provato te..

STEFY ha detto...

Buongiorno abbbbbbona !!!

STEFY ha detto...

Se passi di qua, c'è un salutino



CIAO CIAO CIAO CIAO CIAO CIAO CIAO
(con la manina che si agita... !!!)

luce_ab@libero.it ha detto...

Buongiorno, volevo permettermi di commentare il tuo racconto ( complimenti per il linguaggio quasi cinematrogafico) e dirti che nella vita queste sono le persone che ti aprono porte che dentro di noi hanno bisogno della chiave giusta, e tu hai avuto la fortuna di trovare una delle persone-chiave dell'anima.

Sai , ti capisco perchè io adesso ( a quasi 39 anni), solo adesso, ho avuto la stessa fortuna: porte che avevo chiuso e che si stanno riaprendo, grazie ad alcuni cuori passpartout.

Complimenti ancora, ti verrò a trovare più spesso( sono una che la passione la contiene a stento e credo che sia il vero motore della vita).
Buona giornata

intrigantipassioni ha detto...

@lieve ... Scrivere i ricordi li fa rivivere, un po’ come mette in scena un teatro dove tu sai a memoria il copione perche’ lo hai gia’ vissuto, lo hai scritto tu. Ora tutto torna a rivivere e a dar colore a scene sbiadite solo dal tempo, ma sempre vivide in te stessa.... Grazie.

@kniendich ... Carissimo, i tuoi commenti mi lasciano sempre senza parole, colpita da quanto le tue possano leggere oltre, in un pozzo di lieve nostalgia, dove vita e passione si fondono in un unico respiro pieno di significato.
Non ringraziare me per il “premio” che ho affidato alle tue mani, ma sorridi a te stesso, perche’ doni un’intensita’ alle parole che e’ unica... Te lo assicuro.

@just an italian man ... Io auguro a tutti queste forti e uniche sensazioni, magari con un altro finale. Grazie della visita, molto gradita. Ricambiero’ appena il mio lavoro mi consente un attimo di tregua...

@stefy .. TESORO... grazie! Scusami, ma in questi giorni non ho un attimo libero... Grazie dei tuoi splendidi pensieri: UN ABBRACCISSIMO!

@luce_ab@libero.it ... Ti ringrazio con tutto il cuore per le tue belle parole. Sono veramente felice che tu stia vivendo una storia come lo e’ stata la mia... unica e meravigliosa. Ti verro’ a trovare anch’io, non solo perche’ abbiamo in comune la passione, ma perche’ sono i cuori come il tuo il motore delle emozioni che trovano posto nel mio blog, ma anche in tanti altri... Mi scuso se la mia visita non avverra’ subito, ma e’ un periodo molto intenso e il tempo, ahime’, e’ veramente poco. Grazie nuovamente!

Raggio di sole ha detto...

Ciao carissima amica ! Appena puoi passa da me , c'è un premio che ti aspetta !

Un abbraccio

STEFY ha detto...

Buongiorno donna della mia vita !!

intrigantipassioni ha detto...

@raggio di sole ... Arrivo prestissimo da te! Intanto grazie, carissima :-)

@stefy ... Tesoro! Buongiorno!!!! Quanto mi manchi? Appena posso ti vengo a cercare, bellissima donna... :-)

Balua ha detto...

.. STO PIAZZANDO IL MICROFONO INTRI!!!!





.. hem.. uso privato del mezzo pubblico!!!!

Lieve ha detto...

A proprosito di copioni e di scene che rivivono come al teatro...sai che un po' ti invidio? Temo che i miei, di ricordi, mi appariranno come il set di uno sceneggiato televisivo e che quello che vivo adesso, un giorno mi apparirà spietatamente finto...
E scusa la malinconia...

tempesta ha detto...

grazie di queste bellissime parole,e della targa..è vero il mio cuore non sa contenerla tutta...la poesia..sei carinissima interessante il racconto...un grande saluta

STEFY ha detto...

ANCHE BALUA COL MICROFONO ??????

intrigantipassioni ha detto...

@balua ... Dire che e' stato un vero piacere sarebbe "soffocare" l'emozione del momento e sminuirla. Grazie, di cuore.

@stefy ... Eh, ma lei si sente bene: squillante e limpida. Fai qualcosa! Tu sembri in un barattolo di gelatina! Eheheeheheh...

@lieve ... Cara, un giorno il bellissimo ricordo di oggi potra' effettivamente apparirti spietatamente finito, come e' successo a me. non so se davvero dovresti essere invidiosa di cio' che ho passato... ma ti posso dire una cosa, con il cuore: sii felice di aver avuto la possibilita' di vivere in pieno un momento, anche se esso finisce, anche se non si protrae per sempre. Moltissime persone non hanno nemmeno la possibilita' di assaggiarlo. Ripeto la frase di De Andre', come fosse un prezioso anello da regalarti: "e’ stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati". Sono convinta che sia cosi'. Non vivere con malinconia (e quando ti accade non scusarti), ma cerca di assaporare ogni attimo.

@tempesta .. La targa e' solo un piccolo ringraziamento per l'intensita' con cui comunichi nel tuo blog. Una profondita' che ogni volta mi colpisce. Poche parole che portano la riflessione a picchi altissimi.... Un grande abbraccio.

orchy ha detto...

Un passaggio per salutarti dovevo pur farlo...
Grazie per le tue parole :-)
Per quanto mi sarà possibile ti seguirò ancora...ma il tempo che ho a disposizione è poco per quello ho preso una pausa ... ma non è certo mia intenzione sparire...:-)
Buon weekend.

STEFY ha detto...

Un barattolo di gelatina ?? :-((

intrigantipassioni ha detto...

@orchy ... Si', capisco che il tempo a volte possa mancare. Purtroppo anch'io, come vedi, mi trovo a fare i conti con lui e spesso vince. Pero' scivolare fuori dal blog per questo, beh... mi e' sembrato triste, come ti ho scritto. Sei una di quelle persone che riscaldano il cuore, quando le si legge, e sapere di dover far una pausa da questo calore mi e' dispiaciuto immensamente.
Io ti aspetto, sempre.
Un abbraccio e... grazie... sinceramente.

@stefy ... Ehm, si'... il paragone e' quello. Ma tu non sei di gelatina, eh? ;-) hihihihi...

ilaria ha detto...

Qui mi e' uscita una lacrima e un sorriso...:)

...................................