02/07/08

le belle cose della vita


Dopo alcuni consigli ricevuti a proposito del mio rocambolesco modo di scrivere, provo a stilare un post piu’ ordinato, pulito e decente. Al bando i troppi puntini e la mancanza di maiuscole. Eccitante: mi sento tornata a scuola!

E’ un altro giorno e il sole ha ricominciato a baciarmi le labbra troppo presto, stamattina… E’ stata una lunga notte, fatta di attese e ricordi…
Il telefono s’era improvvisamente azzittito, con una smorfia quasi volesse dirmi ‘cerca di lasciar dormire almeno me’, anche se speravo in uno squillo rasserenante.
Mi sono messa a scrivere queste righe e vorrei tanto potermi adagiare sul cuscino del mio bel lettone…. Non avere orari a volte mi fa inciampare in spiacevoli stati di sonnolenza diurna….
Insomma: ero seduta in veranda quando mi arriva un SMS inatteso. Uno schiaffo mi avrebbe sorpresa di meno… 160 caratteri a volte possono davvero contenere milioni di parole.
‘nn c sentiamo da 2 anni, nn chiedermi come ho avuto il tuo num.ce l’hai ancora cn me?spero che tu adesso mi chiamerai.t prego.mi manchi. R….’
Mia sorella?!? Lei… mi scrive un messaggio alle 4 del mattino, dopo piu’ di due anni di silenzio e mi chiede di chiamarla, dopo tutto quello che e’ successo, che mi ha fatto.
Ho ragionato: in fondo siamo adulte, figlie dello stesso sangue e poi, anche se sembro cosi’ determinata e rigida… manca anche a me.
Le mani mi sudano, tremano e sbaglio a schiacciare i tasti del telefono. Compongo il numero sette volte, prima di avere il coraggio di sentire il ‘tuuuut – tuuuut’ del collegamento. Dall’altro capo del filo mi risponde una voce flebile da cui trasparisce un’ansia che contagia anche me.
‘R… sei tu?’ mi ascolto dire
‘Mio Dio, non immaginavo lo avresti fatto’ e scoppia in lacrime…
Passiamo le successive due ore e venticinque a parlare di noi, a ritrovarci, a raccontare una vita, un buco di due anni che appare incolmabile.
Dopo un’ora e quindici scopro una verita’ agghiacciante. La sua vita e’ stata appesa a un filo e solo ora sta recuperando le forze. Quattro mesi di lotta tra la vita e la morte… e… IO NON C’ERO, non ero accanto a lei perche’ la mia ostinazione e’ stata sempre piu’ forte del desiderio di sapere come stesse. Uno sgarbo fattomi da R più di due anni fa ha fatto si’ che la chiudessi a chiave fuori dalla mia esistenza…. E nel momento del bisogno le sono stata lontana.
Ho appena scritto quello che ho detto a lei stessa… e mi sono sentita ripetere almeno venti volte ‘tu non potevi sapere, io sono stata stronza e anch’io me ne sarei andata al tuo posto, ma ti ho scritto anche per chiederti scusa’.
Ho ritrovato una sorella che avevo cocciutamente dimenticato, gettandola in solaio come una vecchia scatola. E’ proprio vero che la vita puo’ cambiare da un minuto all’altro.
A breve la vedro’… l’ho invitata a trascorrere qualche giorno da me…. Cazzo… mi sono scordata perfino la sua risata, il modo di tenere la sigaretta, i gesti involontari di quando racconta…
E' venuto il tempo di rimediare a uno dei miei errori piu’ grandi….

14 commenti:

zefirina ha detto...

una sorella forse sarei disposta a perdonarla

ma mio padre può anche marcire in un qualche ospedale ma non mi vedrà mai

e questa è un'altra storia che non so se racconterò

intrigantipassioni ha detto...

@zefirina... vedi, una sorella non la scegli e purtroppo puo' anche sbagliare. 2 anni di silenzio mi sembrano piu' che sufficienti.
Un uomo che sceglie di avere dei figli deve comportarsi da padre. E, per far uscire parole come le tue, credo il tuo non l'abbia fatto.... Non voglio intromettermi e/o giudicare, ma mi permetto un abbraccio a te....

Stefy ha detto...

Volevo arrivare qui, e commentare delle leggerezze, o delle ricette di cucina, o delle poesie......per rispondere a dovere......ed invece, ho letto il post ed il commento di Zefirina,

e son rimasta senza parole.......


Cioè....è la ventesima volta che scrivo questo commento,
scrivo e cancello, riscrivo e modifico....
ma non ho parole per esprimere quello che penso in questo momento....

Mi dispiace tantissimo per Zefirina.....l'ho sentita molto acida e molto negativa nei confronti del padre...
ma solo lei può sapere quello che le è capitato.....

E son contenta per te, INTRIGANTIPASSIONI....per avere ritrovato una parte di te.

LaLu ha detto...

Vedi..è proprio quello di cui parlavo nei miei penultimi post...sono davvero felice che tu sia riuscita a non esitare nemmeno un minuto nel contattarla...gli screzi, gli errori, ci sono...ma i sentimenti dovrebebro essere più forti a sovrastarli..io sono arrivata tardi... un abbraccio!

rompina ha detto...

prego dio o chi per lui che a noi (me e mia sorella) non capiti mai la stessa cosa...

sono felice per il vostro ritrovarvi :o)

un abbraccio.

orchy ha detto...

Bè...tutto è bene quel che finisce bene.
Non è mai troppo tardi per ritrovarsi, l'importante è farlo.
Sono felice per te.
Buona giornata.:-))

intrigantipassioni ha detto...

@... stefy cara, a volte in un blog puo' uscire una parte di noi che non confesseremmo alle persone piu' vicine (fisicamente)...
Per me e' un mondo a se' stante, isolato, senza nessun contatto con il mio ‘universo reale’... e mi fa sentire veramente bene. Qui vengo a scrivere quello che sento, che non mi va di raccontare a chi mi vive ogni giorno...
Ti ringrazio per il tuo commento e per le tue parole, per essere passata e aver capito... E ti abbraccio...

@lalu... non so perche' mi dici di essere arrivata in ritardo... quest'affermazione mi mette un po' di tristezza...
Io non ho esitato solo perche' non mi sono messa a pensare. Se l'avessi fatto, forse la cornetta sarebbe rimasta al suo posto.

@rompina ... credo che nella vita sia normale avere discussioni con chi ci e' vicino, ma devo ammettere che rimanere distanti cosi' a lungo fa davvero male. Credo che non bisogna pregare nessuno, basta ragionare prima di parlare... :-) ... un abbraccio a te...

@orchy… verissimo… e adesso non vedo l’ora di riabbracciarla e di recuperare il tempo perso. Buona giornata a te e grazie di essere passata. :-)

LaLu ha detto...

Quando ho deciso che era arrivato il momento di riappacificarmi con una persona a me cara, quando avevo capito che si potevano lasciare indietro tutte le cose negative,sono arrivata tardi e lui ora non c'è più...la cosa positiva è che ho imparato la lezione...

Pellescura ha detto...

la scritta sospiro al posto di commento è appropriatissima a questo post.

intrigantipassioni ha detto...

@lalu.... saro' banale... ma il fatto che tu l'abbia capito, anche se in ritardo, ti fa onore... e scommetto che questa persona... ovunque sia... lo sa

@pellescura... me lo fai sentire un tuo sospiro?

Pellescura ha detto...

Ehm...sì, ok, ma come? :-)

STEFY ha detto...

Mmmmmmuffffffffffffffff

(sospiro)






Ti piace ???

intrigantipassioni ha detto...

@pellescura... un po' di fantasia... dai.... non deludermi... ;-)

@stefy... very compliments... sei grande ;-)

zefirina ha detto...

stefy non era acida era proprio negativa, specie in questi giorni che mia madre è in ospedale proprio a causa di un altro "scherzo" di quello che non posso proprio considerare più mio padre, diciamo così ho avuto un padre fino a una certà età, ma poi lui ha pensato bene di distruggere nella restante parte della mia vita tutto quello che ci aveva insegnato...
se pensi che i miei ultimi due figli non l'hanno mai visto e hanno rispettivamente 19 e 14 anni.......

è vero quello che dici passioni ahimè i parenti non si possono scegliere, per fortuna su tre fratelli con due sono abbastanza in sintonia, l'altro lo tollero e per fortuna maggiore ho una bella rete di amiche che considero le mie sorelle, quelle si che ho scelto!!!!

...................................