03/09/08

Seduta di fianco al ricordo

Eravamo giovani, molto giovani... Fumare era una trasgressione volgare e pericolosa. Fu la nostra affinita’ a farci capire quanto il “gruppetto dei sette” (come ci chiamavano) poteva funzionare sul serio.
18 anni e l’irrefrenabile voglia di esperienza, di spaccare il mondo, di far vedere alla gente i nostri potenziali. Tutto ci stava stretto e ogni occasione era buona per dire “che merda!”. Che palle, andare a scuola... Che palle costruirsi un futuro... Che palle tornare a casa!
Ricordo lo sguardo di mio padre, ancora in divisa, appena tornato da un duro giorno di lavoro:
- Vedete di non fare troppe stupidaggini, non ho voglia di vedervi in ufficio da me... e se dovesse capitare... guai a voi! E a te, poi, ci penso io...
In effetti rideva, mentre lo diceva, ma io so quanto ci tenesse al suo onore e a volte io lo tradivo. La piccola e irriverente Jinny. Cosi’ mi chiamavano e non chiedetemi perche'...
Una sera, come spesso accadeva, andammo con i motorini nel parco. Era proibito... e allora ci sembro’ piu’ che naturale trasgredire la regola, fregandocene delle autorita’ e del rispetto. Qualcuno porto’ una bottiglia di vino, un’altra le sigarette. Erano queste le nostre sere ideali, dove sentivamo l’amicizia scorrerci nel sangue... Di li’ a poco si unirono a noi altri ragazzi. Loro portarono l’erba...
Dopo aver aspirato per bene gli spinelli costruiti alla meglio, il caos comincio’ a regnare nelle menti di tutti... L’ilarita’ fu di casa per tutta la sera e il motto “peace & love” il piu’ gettonato..
Io e un ragazzo, D, ci avvicinammo in sordina e ci fondemmo in un bacio che, a pensarci ora, fu degno dei piu’ inesperti, visto il nostro grado di presenza mentale...
Il giorno dopo mi svegliai con un gran mal di testa, i miei genitori erano partiti e avevo la casa a disposizione... Telefonai a D e lo invitai da me. Dopo una birra rubata a mio papa’ facemmo l’amore... Anche se, ora come ora, mio rendo conto del cinismo con il quale consumammo il nostro momento di gloria. Fu meccanico, ma, per me, incredibilmente bello...
Il giorno dopo lui sarebbe partito per un paese lontano e la disperazione ci colse per tutta la sera... Ci lasciammo con un abbraccio e il giuramento d’amore eterno. Che fini’ esattamente quando arrivo’ nella sua nuova casa. Altri amori, altre esperienze.

14 anni dopo ci ritrovammo in un tentativo di radunare i nostri coetanei. Qualcuno era riuscito a rintracciarlo... Mi fece uno strano effetto vederlo cosi’ cambiato. Da ragazzino scheletrico e pallido a uomo possente, forte e lampadato. Un vero salto di qualita’.
La sera della cena fu davvero un ritrovare e ritrovarsi. I ricordi non faticarono a essere dipinti nel quadro del nostro cuore. Dolori e gioie vennero a galla sulle bocche di ragazzi ribelli diventati adulti con una gran voglia di vita. Fu incredibile vedere i cambiamenti dei miei amici, sentire che alcuni di loro avevano gia’ famiglia, capire quale strada avessero scelto... e capacitarsi di essere ormai fuori dalle loro vite.
Io e D parlammo molto, riuscimmo anche a rivangare quella giornata come se niente fosse, confidandoci quanto fosse stato automatico e meticoloso...
- In fondo non e’ stato cosi’ male diventare adulti. Al contrario di allora ho capito che la passione e’ uno degli ingredienti principali...
La serata fini’ e tornammo tutti a casa. Con molti ci scambiammo il numero di cellulare (che solitamente e’ difficile venga usato).
Il giorno dopo ricevetti un SMS:
“Passeggiatina nel parco?” – D aveva colpito.
“Ok, ma questa volta senza motorini.”
Mi attese davanti al cancello, con un sorriso fiero, come a dire “guarda cosa sono diventato”. Lo presi sottobraccio e ci incamminammo. Stranamente il parco era semi-deserto. Non avrei mai creduto d’aver dimenticato tutti quei particolari della nostra vita adolescenziale! Si ricordava tutto! Mi racconto’ di quando finsi una dissenteria per poter raggiungere loro nel campo. All’appello mancavano i “sette” piu’ qualche ammiratore... Ci beccarono immediatamente. Che cazziatone! E io l’avevo dimenticato!
La voglia di raccontarci era molta... e piu’ guardavo quell’uomo, piu’ non riuscivo a immaginarmelo quel giorno nel mio letto. Trasformato non solo nell’aspetto, ma anche nel carattere... Maturo e intelligente... Anche se sempre un cazzone! Quello non l’aveva ancora modificato.
Ci sedemmo su di una panchina, mentre il sole cuoceva le foglie degli alberi, intenti a farci ombra. Una storia tiro’ l’altra e D comincio’ a complimentarsi per il mio sviluppo mentale... e fisico. D’improvviso scatto’ a entrambi la voglia di riprovarci, di riscattarci da una performance deludente, consumata 14 anni prima in un letto proibito e frettoloso. Le nostre labbra si fusero nel bacio piu’ esperto e passionale, cancellando l’ultimo, dato appena prima della sua partenza: imbranato e sostanziale. La panchina odoro’ di peccato. I nostri sguardi, anche se rilassati, erano pronti a scorgere ogni minimo movimento e le nostre orecchie qualsiasi flebile rumore. I bottoni dei suoi jeans scivolarono fuori dalle loro asole con un mio semplice gesto delle dita... I pantaloni furono abbassati “quanto basta”, pronti a ogni evenienza. Le mie carezze gli aumentarono il respiro, il desiderio... e la voglia di trasgredire. Il mio corpo comincio’ a reclamare la sua parte, cosi’ la gonna che portavo si alzo’ in maniera tale da permettermi di salire davanti a lui, sospesa tra i suoi fianchi e quasi incredula per questo focoso attimo di passione. Lo esortai nel non perdere tutta l’attenzione, in fondo, se ci avessero trovati, non e’ che la mia posizione lavorativa sarebbe continuata a brillare per molto. Questo fu ancora piu’ eccitante e consumammo i nostri ansimi in poco tempo, non riuscendo a trattenere un apice incalcolabile, travolgente e presuntuoso...
Il riscatto arrivo’... e giunse come un appagante momento di sensualita’, dove perdere il controllo e mantenerlo allo stesso tempo ci creo’ un mix e un’intesa inimmaginabili, dopo la disastrosa esperienza di un decennio prima....
Di li’ a poco parti’ di nuovo... Questa volta con un bacio gustoso e passionale... Sali’ sul treno insieme ai ricordi riportati a galla su una panchina qualunque, di una giornata qualunque, in un luogo che fu complice per anni della nostra voglia di cambiare il mondo.

.
.


49 commenti:

STEFY ha detto...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

STEFY ha detto...

Le sigarette....., i parchi....., i primi rapporti sessuali.....
INTRI, quante cose belle che mi fai venire in mente !!!
....anche se sono passati tantissimi anni, mi hai fatto sospirare ancora,
pensando alle mie amicizie di un tempo...

e al tempo, a quanto passa veloce e rapido...

Max C ha detto...

Carpe diem !!
Ti ammiro ed invidio il tuo essere, io non sono mai riuscito ad avere questi slanci passionali o approfittare di certe occasioni anche se nella vita me ne sono capitate. Troppo cerebrale e troppo innamorato dell'amore per poter vivere certi momenti e gustarsi la vita questo modo.

STEFY ha detto...

...non hai messo il titolo a questo post....

intrigantipassioni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
intrigantipassioni ha detto...

@stefy ... Sono felice di portare le persone a ricordare... sono momenti della vita che non dovremmo mai mettere in un angolo..

PS: lo so che non ho messo il titolo.. mi sembrava sprecato, visto che non avevo idee in merito...

Un bacio, tesssssssssssssssoro bello...

@max c ... Essere celebrali o innamorati dell'amore non comporta per forza di cose la rinuncia a questi momenti... Che io viva la vita con slancio, si'... ma se trovo la persona giusta so essere molto sentimentale anch'io...
La vita va consumata... ma a volte ci si trova in uno status che non ci va stretto, che ci fa volare con il cuore... e se tu sei felice della tua situazione, io lo sono per te :-)

Il CaRiSmAtIcO[Red Particular] ha detto...

wow...Il sesso al parco o cqe all'aria aperta è semrpe stata una mia fantasia...e vedo che è realizzabile....chissa..ci penserò....un abbraccio....

intrigantipassioni ha detto...

@il carismatico ... c'e' tempo e... TUTTO si puo' realizzare, on dimenticarlo tesoro...

PS: rispondo a breve...

Balua ha detto...

.. ecco..

.. hai spalancato un'altra porta di ricordi..

.. con altre panchine ben diverse da quelle che sappiamo...

.. mi hai fatto tornare alla mente un altro parco.. con altri alberi e le zanzare.. e una panchina ugualmente peccaminosa.. e scomodissima!!


.. ma pensa te.. questo episodio l'avevo davvero rimosso!!!

Grazie per i sospiri che ci dai!!

Max.. come ti capisco.. A volte essere troppo innamorati dell'amore ci ha davvero castigato, in gioventù...

ciclofrenia ha detto...

Bello, eccitante, morboso q.b.
Anche io ho scritto una cosa del genere tempo fa:

http://ciclofrenia.wordpress.com/2007/10/09/diametralmente-opposto/

Saluti.
C.

Inenarrabile ha detto...

Il giorno che inserirai una tua foto oltre ai post, potrò dire di non aver mai conosciuto una persona assolutamente "libera" come te.
Per il momento, ti leggo ancora con qualche riserva, ma sempre con grande curiosità, ciao ^^

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Solo una riflessione: quella volta così frettolosa ed inesperta ha però un merito: non vi siete dimenticati e rivedendovi è scattata una molla mentale e fisica che forse non avreste avuto senza quellla volta o forse avreste avuto ma differente.

In fondo quel primo ricordo forse vi è restato dentro più di quanto "vogliate ammettere"...

intrigantipassioni ha detto...

@balua ... Io ringrazio voi, per avere sempre la voglia di sedervi davanti a me e ascoltare la mia vita...
A te un abbraccio speciale...

@ciclofrenia ... Corro a leggerla, ho gia' notato ieri che io e te abbiamo molto in comune... nel blog.
Grazie...

@inenarrabile ... Guarda, la mia foto la trovi, ma su MSN. ... Con quello che faccio nella vita, preferisco non pubblicizzare troppo la mia identita'...
La liberta' e' quello che ci fa respirare, dolce inenarrabile... :-) Mi fa piacere tu abbia intuito il mio "essere"...

@daniele verzetti... Sai che non ci avevo riflettuto su quello che dici? E ti ringrazio di cuore per avermici fatto pensare...
... E' vero, sai? ... Forse non ho voluto ammetterlo, ma mi ricordavo fin troppo bene di lui... e della nostra micro-storia... :-)

Raggio di sole ha detto...

Belli questi ricordi di un tempo passato ....ma che dentro te....non passano mai....

Inenarrabile ha detto...

Allora ti aggiungo su msn?

intrigantipassioni ha detto...

@raggio di sole... Bentrovata, di nuovo :-)
... E' bello poter dire di non aver dimenticato... mai...

@inenarrabile... Piu' che volentieri, tesoro... :-)

orchy ha detto...

Bè... a quanto pare era rimasto un bel ricordo da ambe le parti...:-)
Ciao Intriganti... :-) ..qua mi intrighi tutti... :-D

orchy ha detto...

Opsss ...ero sul commento 17...e sono superstiziosa quindi ne scrivo un altro ... eheheehe ...è una cosa mia...18 meglio che 17

Inenarrabile ha detto...

Ti ho aggiunta :))

STEFY ha detto...

..hai messo il titolo..

Buongiorno principessa !!!

Tony Pannone ha detto...

Del racconto per la parte letteraria... cito il sole cuoce le foglie, bellissima immagine..
poi le dita e la gonna nel parco con un Ex.. fanno parte delle intriganti passioni che colorano la nostra vita....

Lone Wolf ha detto...

Eccomi di nuovo cara...

Il Lupo gira lo sai...

Ma ha una caratteristica.

Purtroppo o per fortuna (ancora non so) torna..

Sempre.

orchy ha detto...

Seduta di fianco al ricordo...
Bello questo titolo, mi piace proprio, sa di poesia ed è in perfetta sintonia col racconto.

Son passata perchè c'è premio per te...ihihihihii vieni a ritirare ...:-DDD

STEFY ha detto...

Ciao tessssssssssssssssoro....
pronta per il week end ??????

max-buck-office ha detto...

Si, sono in fila dal 1° luglio,
Ciao cucù ...

SerialLicker ha detto...

ci ho pensato spesso: come potrebbe essere incontrare di nuovo la sedicenne di cui ero innamorato non corrisposto? E magari invertire i ruoli? Ora ho una (possibile) risposta :)

...e il titolo è perfetto
solo nel "mattino dopo" abbiamo messo i titoli prima :p

zefirina ha detto...

come è bello rinverdire i ricordi...

quello che ho lasciato in sospeso da ragazza, mi è sempre capitato di concluderlo poi da adulta..

perchè no!

zefirina ha detto...

come è bello rinverdire i ricordi...

quello che ho lasciato in sospeso da ragazza, mi è sempre capitato di concluderlo poi da adulta..

perchè no!

intrigantipassioni ha detto...

Sono esausta, ma voglio rispondervi prima di andare a dormire....

@orchy ... Se intrigo tutti mi sta bene... chissa' che non aumenti la densita' della popolazione stanotte hihihihi...

@inenarrabile ... E' un vero piacere, tesoro :-)

@stefy... ho seguito il consiglio di qualcuno ;-)

@tony pannone .. Grazie per aver apprezzato :-) ... La vita dovrebbe essere un'intrigante passione.......

@lone wolf ... Il mio lupo preferito e' tornato!!! Finalmente! Non si riusciva piu' a stare cosi' in pena... :-)

@orchy ... Sono felice di aver messo un titolo cosi' tanto acclamato! WOW!
... Grazie per il premio... e, come ti ho scritto da te, per le motivazioni... Guerriero a parte ahahahahah...

@stefy ... Pronta per il week end? Voglio dormireeeeeeeeeee! Non so se stasera riesco a trascinarmi fuori di casa... ma domani non me lo vieta nessuno! Nemmeno la stanchezza... eheheheh

@max-buck-office... Dal primo luglio? E cambia banca, no?!? Cucu'. Ahahaha...

@Mr. Licker... E' sempre un'esperienza interessante, ma no la mettere sul piano vendicativo, eh?? Altrimenti non va bene ;-) Seducila (non dovresti metterci molto...)... e poi... Beh: te lo devo dire??? :-D

@zefirina... Appunto! Perche' no???... e' un modo per rendere il finale... "meno scontato"... (se di finale si tratta :-P )

LaLu ha detto...

Ahhhh il parco uno dei miei posti preferiti....mah non pensare male ehhhhh ahahhahahah!...però una delle mie prime storie nascoste è iniziata proprio lì....un bacio tesoroooooo!:-)

Pellescura ha detto...

Il parco in effetti ha un suo perchè, penso sia stata la prima alcova di molti.

tempesta ha detto...

significa essere vivi ..grazie di avermi ricordato l'adolescenza...i primi sapori le prime scoperte...meraviglioso...sei la regina della passione

il Nikita ha detto...

Io non ricordo come fossi a quell'età. e nemmeno ricordo della prima volta. o forse si, ma dopo è venuto di meglio

intrigantipassioni ha detto...

@lalu ... Uno dei tuoi posti preferiti, eh??? Ehehehhe...
Al parco inizia sempre qualcosa... e' un luogo particolare....
... Un abbraccio, bellissima...

@pellescura... esattamente quello che volevo dire :-)

@tempesta... Non ringraziarmi... Il solo pensiero di aver fatto scattare questi ricordi e' per me una gioia...
.... Sono io che ti ringrazio per i bellissimi complimenti.... :-)

@il nikita ... Se dovessi ricordare la prima volta, ci metterei parecchio... Fu un evento alquanto strano... Ma, come dico spesso, questa e' un'altra storia...
Sul fatto che dopo e' venuto di meglio: non ci sono dubbi ;-)
Ciao, quasi-collega...

STEFY ha detto...

Buongiorno signora, e ben alzata.

intrigantipassioni ha detto...

@stefy ... Buongiorno, tesoro... Che il tuo fine settimana sia stupendo!

Dressel1 ha detto...

bando ai complimenti.
con il tuo permesso, mi limiterò a linkarti.

SerialLicker ha detto...

a ben pensarci, il parco coincide anche con una mia prima volta...
vedi a mettere insieme i ricordi?

nonsoloattimi ha detto...

Ero certa che non avresti deluso le mie aspettative... mi piace quello che scrivi e soprattutto come lo scrivi... molti non avrebbero avuto il coraggio di farlo... brava...

Dreyfus ha detto...

Mi hai fatto tornare in mente i miei vent'anni. Il sole che picchia sull'asfalto di un quartiere, due motorini e un solo casco, il mio primo vero amore Elena, i suoi capelli biondi e il libro che leggeva quando veniva a guardare le mie partite di calcetto, le notti senza meta e senza domande, la mia valigia pronta dietro la porta di casa. Poi Irene, Demetria, Sabrina, i miei amici vigliacchi e i miei amici che non potrò mai più scordare. Le feste di compleanno nel garage di Giancarlo. L'odore del sesso fatto per diventare grandi, ma anche per improvviso piacere.

Poi tutto sparì di colpo, come la Donna Cannone di De Gregori, come una bottiglia inghiottita dall'Oceano Atlantico.
L'università, gli studi, un nuovo modo di pensare, giorni importanti con il vestito buono, poi la laurea, i viaggi, la specializzazione in una nuova città, nuove facce che prendono piede nella giostra della vita.
E i meravigliosi vent'anni dimenticati d'un colpo.

Però tu mi hai fatto tornare a scrivere su un argomento che volevo non riprendere mai più per chissà quale motivo. Forse per ipocrita nostalgia.

Grazie chiunque tu sia, di avermi fatto ritornare la dolce tristezza per un tempo perduto. Per avermi dato la forza di tornare in quei posti incantati dei miei anni verdi.

STEFY ha detto...

Buongiorno INTRI....e buon inizio settimana !!

STEFY ha detto...

C'è un premio per te.....

intrigantipassioni ha detto...

@dressel1 ... Non serve il permesso per un cosi’ bel gesto, che prendo come un elegante e lieve complimento.... grazie

@Mr.Licker ... Serve sempre mettere insieme i ricordi... A volte ci dimentichiamo di piccoli fatti che, pero’, risultano essere importanti e soddisfacenti...

@nonsoloattimi ... Innanzi tuto BENTORNATA! Secondariamente, dette da te quelle bellissime parole acquisiscono ancor piu’ significato... e ti ringrazio infinitamente....

@dreyfus ... Non credo che la tua nostalgia sia ipocrita. Penso piuttosto che ricordare a volte faccia un po’ male, perche’ non possiamo tornare indietro e, a volte, ci piacerebbe farlo. Erano gli anni della nostra spensieratezza... Ora siamo adulti pieni di responsabilita’ in un molto frettoloso e cinico... Ma ti garantisco che, con un po’ di sforzo e di tenacia, rivivere momenti come quelli di un tempo... e’ possibile.
Grazie a te, per avere la capacita’ di guardarti dentro, sono sicura anche senza il mio aiuto.
Ti abbraccio.

@stefy .. Buongiorno e buon lunedi’, dolcezza! Arrivo subito!

orchy ha detto...

Sempre seduta al fianco dei ricordi o seduta per la stesura di un nuovo racconto??
Dai...scrivi anche per me se puoi...non ho più tempo sigh! sigh!
Però, stasera potrei anche sforzarmi...mi è venuta un'idea e se non mi addormento sul divano...:-)

intrigantipassioni ha detto...

@orchy... Ciao! Beh, purtroppo e' un periodaccio anche per me, ho poco tempo e sono piena di lavoro... A qualcosa sto lavorando, ma non so quando potro' metterlo online...
Ciao, bellezza....

Domenico ha detto...

ti ringrazio delle visite sul mio blog sono onorato . complimenti per questi racconti che svelano come è importante nella vita la passione che avvolte la possiamo anche trasfoprmare in poesia...
un bacio Domenico
passa da me c'è un premio per te.

DIDI ha detto...

...come scrivi bene...ti ho aggiunto tra i miei link..solo perchè sono riuscita a staccare un attimo gli occhi dallo schermo solo quando sono arrivata all'ultimo punto...

buona giornata...
com'è bello essere cosi passionali!

intrigantipassioni ha detto...

@domenico ... Sono io a ringraziare te per il premio e per le tue poesie che entrano nell'anima.... :-)
Sei un pittore che dipinge la passione con le parole, caro Domenico...

@didi ... Sono veramente felice di leggere il tuo commento cosi' sincero... e mi fa davvero molto, molto piacere...
Adesso arrivo nella tua isola... GRAZIE!

Kniendich ha detto...

A volte mi fermo a riflettere di quanto sia impressionante il fatto che parti di vita vissuta anche intensamente possano essere racchiuse in quelli che a prima vista sembrano dettagli o cose apparentemente inutili, e di come queste possano avere un tale potere evocativo di emozioni e sensazioni da lasciarci senza fiato..

L'ho sempre sostenuto anche io... le cose piccole e crepuscolari possono essere la chiave per accedere all'infinito che abbiamo dentro..

Un abbraccio... :)

...................................